MONROC Hotel

14 apr 2021

Romina & Marzia

I 6 MIGLIORI LUOGHI DA FOTOGRAFARE IN TRENTINO

Siamo pronti a svelarvi i posti migliori per poter fare delle foto eccezionali da postare (e magari incorniciare). 

Alcuni sono già dei veri topic sul social più in voga del momento, altri sono comunque conosciuti, ma, se avete un pò di fantasia e un occhio fotografico, potrete postare degli scatti davvero originali, da veri travel blogger!

Ma iniziamo.

1LAGO DI TOVEL_ Val di Non , Parco Naturale Adamello Brenta.

Le sfumature delle sue acque cambiano intensità in diversi orari del giorno. Incorniciato dalle Dolomiti di Brenta e dalla fitta macchia di larici e abeti troverete sicuramente un punto dove scattare l’immagine perfetta. Noi vi consigliamo di andarci la mattina presto, soprattutto nei mesi di luglio e agosto per evitare troppa gente e poter gironzolare in libertà alla ricerca della vostra ispirazione. Anche nelle prime ore della sera è perfetto, se siete fortunati riuscirete ad inquadrare il colore rosa delle Dolomiti , durante il tramonto.

Se poi vi sentite explorer, non fermatevi lì! Dopo aver percorso una buona parte del giro del lago sbriciando tra gli alberi si intravede il sentiero 314 che porta a Malga Pozzol (circa 6 km). Una camminata bellissima, non saprete più dove guardare perchè ogni scorcio è uno spettacolo! Da Malga Pozzol l'itinerario prosegue cambiando sentiero, il 371. Si attraversa un torrente e un ponticello, per poi iniziare a salire attraverso i boschi per raggiungere infine Malga Flavona. Tutto il percorso a partire dal lago è in salita, si superano circa 700 mt di dislivello in più o meno 3 ore. 

 2. LAGO NERO_ Val Rendena, Parco Naturale Adamello Brenta. Non è al pari del Lago di Braies in Alto Adige come numero di post ma solo perché raggiungerlo non è così immediato. Come incanto, però non ha nulla da invidiare . Per raggiungerlo armatevi di pazienza, evitate l’alta stagione dove probabilmente non vi sarà permesso percorrere per intero la lunga (e a tratti dissestata) strada che vi porta fino al rifugio Cornisello (quota 2.120) . Da qui, camminate per circa 30 minuti per raggiungerlo. È uno dei luoghi tra i più fotografati di sempre, soprattutto per lo spettacolare tramonto sulle Dolomiti.

 3. LAGO PIAN PALU E MALGA PALUDEI_Val di Peio, Parco Nazionale dello Stelvio. Questi scatti richiedono sicuramente un po’ di sforzo in più ma noi diamo per scontato che voi siate degli esploratori. In macchina fino alla località Fontanin, si raggiunge il Lago di Pian Palù con un trekking di circa 40 minuti . Ma non potete accontentarvi di questa prospettiva! Percorrete la sua sponda sinistra fino alla fine del lago per poi salire lungo un sentiero che vi porta fino alla Malga Paludei. Qui troverete uno scenario davvero bellissimo, e diversi punti panoramici per riprendere il lago dall’ alto

4. LAGO COVEL_Val di Peio, Parco Nazionale dello Stelvio. Un piccolo angolo di paradiso tutto da scoprire. Si arriva qui e sembra di essere arrivati in uno di quei luoghi che vengono raccontati nelle fiabe. Le montagne di fronte sembrano tuffarsi in questo laghetto, che, non a caso, è chiamato "lo specchio del cielo".  Poi c'è la cascata. E la malga. Arrivarci è semplice: si parte dalla piazza centrale di Pejo Paese, seguendo le indicazioni per salire al Dosso di San Rocco. Tra gli alberi si trova anche un antico cimitero austro-ungarico risalente alla Grande Guerra. Dopo questo primo tratto in salita, passato San Rocco, il sentiero prosegue facendosi via via più pianeggiante fino a raggiungere la piana di Covel. Da qui, si può proseguire verso la cascata del Rio Vioz e Malga Covel. In totale il giro è lungo circa 6,5 km, con 300 mt di dislivello. 

5. VAL DI RABBI_Lo sapevi che sopra le famosissime cascate di Saent c'è un punto dove è impossibile passare senza scattare una foto? Il punto panoramico è a metà strada tra le Cascate alte e il Prà di Saent. Dal parcheggio in località Coler, in circa 30 minuti si raggiunge la Malga Stablasolo (altro posto con vista super per i tuoi post!), si prosegue poi verso le cascate (anche qui una pausa foto è d'obbligo), per poi proseguire fino a questo meraviglioso punto con vista. In totale ci vuole circa un'ora e mezza , senza però contare le pause che farete per ammirare lo spettacolo che vi circonda!

6. PONTE SOSPESO_Val di Rabbi, Parco Nazionale dello Stelvio. Questo è effettivamente un must. Irrinunciabile per qualsiasi instagrammer che si rispetti. Lo avrete già visto, è un ponte in acciaio sospeso a più di 100 metri sopra la cascata del Ragaiolo. Anche qui vale il suggerimento dato sopra. Evitate le ore centrali dei mesi più affollati (luglio , agosto). Se invece avete la fortuna di percorrerlo in bassa stagione non avrete alcun problema se non quello di trovare l’angolazione più originale. Ma dopo la visita di rito al ponte vi consigliamo di proseguire la vostra esplorazione: in circa due ore potete raggiungere la bellissima Malga Maleda Alta, passando per Malga Fratte e la Val Maleda con la sua cascata. 

 Adesso non vi resta che partire, esplorare questi luoghi e farvi ispirare per creare il post perfetto. Noi da veri esploratori vi daremo tutte le indicazioni di cui avrete bisogno, mappe, cartine e suggerimenti su questi e tantissimi altri luoghi.

#instagrammers #outdoor #trentino #visitvaldisole #thereismoretoexplore



BLOG-ROC

Leggi gli articoli scritti direttamente dai protagonisti della vita al Monroc Hotel. Scopri le attività, le novità, i momenti di relax, la buona cucina del nostro hotel e i segreti della Val di Sole! Monroc is more to explore!

richiesta di prenotazione

Abbiamo un'adorazione per gli esploratori, in tutti i sensi. Se anche tu ti senti un po' tale e sogni una perfetta vacanza in Val di Sole, in Trentino, al cospetto delle Dolomiti di Brenta... non attendere: contattaci per qualsiasi informazione e offerta.

Contattaci

Famiglia Rossi

Tel. +39 0463 735000

Fax +39 0463 739494

infoz6a6v@v6a6zmonroc.it


Newsletter